Settimo al Gtd di Pokerstars. Il bilancio mensile torna attivo!!!

gtd1Dopo il passivo della prima settimana di marzo su GiocoDigitale, ho deciso di staccare per qualche giorno, sia per attendere che la sfortuna mi mollasse e sia per recuperare quella fiducia che mi è venuta a mancare al tavolo. Una scelta giusta che, ne sono convinto, mi ha permesso di limitare al minimo il passivo e di tornare a giocare con lucidità e con la necessaria dose di coraggio.

A dire il vero, non ho proprio staccato in queste ultime due settimane, ma ho disputato qualche freezout e qualche sit’n go su Pokerstars.it, ottma poker room ma, per il momento, ancora poco frequentata e quindi non certo al livello di GiocoDigitale. Fin da subito, però, ho notato che il livello medio dei player è più alto che su Gd, tanto che nei single table mi sono ritrovato con Roi negative. Del resto, quella tipologia di gioco non è la mia preferita e in nessuna poker room ho risultati ottimi nei tornei da 9 giocatori. Il mio gioco, come noto, si adatta meglio ai freezout e ai multi table, dove anche su Pokerstars.it ho roi ampiamente positive.

Purtroppo, però, per il momento non è possibile “grindare” nei multitable, se non a al buy-in da 5 euro, ragion per cui non ho ancora riniziato a giocare seriamente. Ieri, però, ho deciso di concentrarmi sullo “Speciale della Domenica”, un freezout da 100 euro di buy-in e dal montepremi garantito di 20.000 euro. Avendo versato solo 100 euro su Pokerstars.it e avendo in queste prime due settimane di gioco saltuario incrementato il mio bankroll soltanto fino a 300 euro (qui le mie statistiche personali), non mi sembrava il caso di investirne 1/3 in un solo torneo. Così mi sono iscritto ad un satellite vincendo il ticket necessario all’iscrizione del freezout domenicale che, fra gli altri, vedeva la presenza di Dario Minieri e di altri quotatissimi regular come, per citarne uno, Flavio “Confiteor” Ferrari.

Giocando davvero bene, ovvero essendo aggressivo quando si doveva essere aggressivi e “calling station” quando la situazione lo richiedeva, perdendo in maniera evitabile soltanto una mano contro “BovediRoma” e leggendo egregiamente gli avversari, dopo 5 ore e mezza di gioco, sono arrivato al final table con un ottimo stack. Lì, purtroppo, la sfortuna si è ricordata che in questo periodo è mia socia in affari… Così, forte di un bel AK trasformato in doppia coppia al flop, ecco volatizzarsi un terzo del mio stack a vantaggio del solito ottimista, che non molla, neppure sul mio all-in dopo il turn, il suo JQ off suited chiudendo una improbabile scala al river.

Pochi minuti, un paio di mani mollate con over cards non legate al flop e nuova mano sfortunata: lascio un’altra parte dello stack con le mie QQ costrette a capitolare contro 888 del mio avversario… Non vedo carte giocabili per un altro po’ di minuti dove, comunque, riesco a rubare qualche buio evitando di accorciarmi. Fino a che restiamo in 7 e, da Utg, spillo KK e decido per un raise 3x trovando un reraise all-in al quale decido, ovviamente, di callare. Parto in netto vantaggio (81,70% contro 17,83) contro QQ mostrate dal mio avversario, ma l’uscita di una Q al turn decreta la fine del mio torneo in 7a posizione, lasciandomi con l’amaro in bocca nonostante i circa 1.000 euro vinti col piazzamento.

Comunque, alla fine, disputare questo torneo -era da almeno due settimane che non giocavo un freezout o un sit’n go dal buy in alto- è servito a ridarmi quella sicurezza nei miei mezzi e nel mio gioco che stavo perdendo dopo gli scoppi incredibili subiti nella prima settimana del mese e, al tempo stesso, a riportare in attivo, seppure di poco, il bilancio mensile.
Ma, soprattutto, ora mi sento finalmente pronto per riniziare a giocare ai livelli massimi nelle poker room italiane. Quindi, da domani, massimo impegno e un preciso obiettivo: conquistare uno dei pacchetti in palio per l’Ept di Sanremo, anche se so che non sarà una impresa semplice!

Lascia il tuo commento

2 thoughts on “Settimo al Gtd di Pokerstars. Il bilancio mensile torna attivo!!!

  1. Andrea B.

    Salve Enrico!
    Complimenti per la splendida settima posizione!! peccato davvero per la scala al river…
    Sai per caso come si è qualificato Dario?

  2. Enrico Lazzari Post author

    Indietro. E’ uscito con questga mano: raise 3x di Utg e call di dario. Flop 10 :picche Q :cuori 6 :fiori . Utg punta 2/3 piatto e Minieri reraisa all in trovanod il call dell’oppo che mostra A :cuori Q :fiori . Dario ha K :cuori J :quadri .
    Flop bianco e Minieri è Out… Non so a cosa gli serviva rischiare così in quella fase, ma è il suo tipo di gioco… quindi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *