Stop ai sit’n go a un tavolo… Solo tornei e “testa a testa”

hu2Mi arrendo: i sit’n go a un tavolo non li digerisco! Ragion per cui ho deciso di evitare, nel prossimo futuro, di giocarli. Ma con i soli tornei è impossibile fare un guadagno costante. Ho così pensato di provare a giocare qualche “testa a testa”, in gergo “Heads Up”, anche in funzione dell’altissimo rake back che mi garantisce Goalwin, ovvero il 62%.

Ciò significa che se ogni giorno riuscissi a giocare 80 sit’n go Heads Up (e non è certo impossibile) da 22$ chiudendo in pareggio, avrei un utile giornaliero determinato dal rake back pari a circa 70 euro, ovvero 2.100 euro mensili.

Fino ad ora l’esperimento “Heads up” sembra procedere su un ritmo particolarmente positivo, visto oggi che nei primi 36 sit giocati (grazie all’alto numero di “psicopatici” che affollano quella specialità di gioco) sono riuscito a tenere Roi pari al 26%, con un utile comprensivo di rake back pari a oltre 150 euro.

Ovviamente, a questi heads up continuerò ad affiancare i multitavolo, dove su GoalWin vado davvero forte in questo primo mese di gioco, tanto che “OfficialpokerRankings.com” mi ha affibbiato un rancking di addirittura il 99,26% che vale la bellezza di otto stellette è la 500a posizione -su quasi 18.000 regular- nel ranking bimestrale; inoltre la 1770a in quello annuale -su quasi 180mila giocatori- nonostante giochi sul network Ongame da meno di un mese.

Dunque, archiviata la bruttissima estate online di pokerstars.it e Giocodigitale, questo autunno -grazie al cambio radicale di poker room- sto ottenendo di nuovo ottimi risultati, nonostante abbia già fato due normalissime bad-run. Ciò grazie alla tipologia dell’avversario medio che incontro a questi tavoli elettronici e all’ottima struttura (big stacke e minimo 12 minuti di bui) dei tornei “normal” a buy-in medio-alto di GoalWin. La speranza, ovviamente, è che questo periodo possa continuare all’infinito.

Lascia il tuo commento

9 thoughts on “Stop ai sit’n go a un tavolo… Solo tornei e “testa a testa”

  1. Enrico Lazzari Post author

    il solito, che mi lascia molto tempo libero… ma a parte questo 80 testa a tyesta al giorno, giocandone 4 per volta, non è affatto difficile… sono molto veloci a buy-in medio-bassi (22$), durano circa 10 minuti, o poco piu, l’uno visto l’alto numero di player psicopatici che ci sono su goalwin a quel livello

  2. Enrico Lazzari Post author

    ahah…. prima pensiamo a gudagnarli…. Poi basta dichiarare tutto e non evadere e si è a posto :-)

  3. Nico

    Ma le tasse delle vincite non sono già pagate dalla poker room al momento dell’iscrizione ai singoli tornei?? O questa è una leggenda? cmq vai forte sugli hup…non avrai scoperto una nuova specialità?
    Se hai voglia e tempo, poi andare a dare un occhiata ai miei grafici? piano piano ho raddoppiato il mio bankrool..vorrei dei commenti e magari dei consigli, da una persona che ha una certa esperienza nel gioco.
    Il mio nick è sempre KnoxV88 gioco su ps.it
    Grazie Enrico

  4. Enrico Lazzari Post author

    Nico, poi do un’occhiata e ti rispondo nella sezione domande e risposte. Negli hu sono partito bene poi il buio, ma non mi preoccupa perchè anche negli ultimi persi sono partito all’80% in almeno 4 all in su 5 che ho accettato o lanciato. Quindi è bad run (che spero duri poco), come confermato inappellabilmente dai grafici di analisi del gioco e del profitto reale e “virtuale” (secondo quest’ultimo dovrei essere a circa 460$ + in questo primo giorno di gioco e non a qualche dollaro meno come invece alla fine sono dopo 80 hu) di Holdem Manager. Ad esempio gli ultimi due persi: il primo ho a5 e floppo k55… betto trovo raise del’oppo e callo; turn 7, betto e reraise all in a cui faccio call e scopre k2… io set di 5 lui coppia di k… river k… Nell’ultimo fatto prima ho jj, raiso e calla l’oppo (con 83 off)… flop 982 con cuori, cuori, picche e mi fa subito all in, io call scoprendo jj… lui fa colore runner runner… Troppi, anzi quasi tutti, persi così, quindi appena passa non dovrei aver problemi a risalire contro questi gambler. Comunque, nonostante tutto sono ugualmente un po’ sopra grazie al mega rake back che chiunque mi segua può avere. scrivetemi chiedendo spiegazioni nella mail che appare in alto sotto la mia foto in questo blog e vi spiego. 😉

  5. Nico

    aia la bad run..in questo week ho subito 2 mani che definirle bad run è dire poco =)
    una io qq vs k 10 all’in preflop… flop k 10 q turn banana e river k (l’unica carta che lo avrebbe salvato) io out dopo poche mani..ormai rimasto corto..l’avrei persa in qualsiasi modo l’avessi giocata..non avrebbe mai mollato una doppia al flop..vedendo come aveva chiamato il mio raise all-in preflop.
    Mano 2:
    io 66 limpo al flop esce 6 9 9 (2 di picche) io punto, lui corto all’in.. (ha in mano A 10 picche) bello contento mi vedo girare un A al turn e un A al river..li sono partiti e bestemmiozzi..sit chiuso malamente al terzo posto..vincendo quella mano sarei volato a 6 k

    Ciao, aspetto commenti, buona giornata

  6. Enrico Lazzari Post author

    due mani sono normalissime nico… E’ normale che accada. Mi spiego… se hai una mano all’80% di possibilitàdi vittoria una volta su 5 deve perdere.. se vince sempre significa sculare… Quando parlo di bad run parlo di una serie lunghissima di bad beats.. anche 50 sit di fila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *