Imbarazzante risultato all’Assopokel Live: out al 3° livello con 130 bb… Ma che sfortuna!!!

E’ immancabile che, nel poker, ci siano dei momenti -come dire- bui. Questo, per me, è uno di quelli, sia online -dove comunque sto giocando molto poco- che e soprattutto live, ovvero nei tornei dal vivo a cui partecipo grazie alla sponsorizzazione di Admiral Poker, la poker room online autorizzata AAMS del gruppo austriaco Novomatic, dove ogni sera e per tutto questo mese di luglio potete gicoare un freeroll che mette in palio, ogni volta, ben 15 ticket per sfidare i top-regular dei sti’n go da 100 euro di buy-in. Un’occasione da non perdere e da sfruttare registrandosi subito su Admiral.it, dove fra qualche settimana farà la sua comparsa anche un Vip-System innovativo quanto semplice e trasparente che renderà il gioco ai taovli elettronici quanto mai reminerativo.

Ma torniamo a me… Come detto questo non è uno dei momenti più felici nella mia carriera pokeristica. Il bilancio di questi tre mesi, nel live, è purtroppo negativo, visto che in quattro eventi disputati ho centrato un solo “in the money”, seppure prestigioso perchè ottenuto nella tappa italiana dell’European Poker Tour, in un field di tutto rispetto e senza la fortuna dalla mia parte. Fortuna che ha continuato a girarmi le spalle anche nei successivi eventi disputati. Infatti, ho cmpromesso l’Italian Poker Tour di Malta alla fine del day1 perdendo un colpo all’84% di possbilità di vittoria che mi avrebbe lanciato verso la vetta del chipcount. Meglio non è andata qualche settimana fa all’Ipt di Campione dove sono stato eliminato a una cinquantina di posizioni dalla zona premio dopo aver giocato un giorno e mezzo senza vedre una mano realmente giocabile; e ancora peggio è andata in questo week-end, all’Assopooker Live di Venezia dove sono stato eliminato al terzo livello cozzando contro un gambler che aveva deciso di chimare la mia fourbet con 4 :picche e 7 :picche trebettandomi poi all-in su un flop 567 raimbow, per poi scoppiarmi A :picche A :cuori grazie ad un 3 caduto al river… Impossibile, per me, foldare AA dopo il flop, quando ha spinto tutte le sue fiches al centro del tavolo perchè la sua action, credendo di trovarmi di fronte ad un giocatore sensato, mi ha lasciato credere di trovarmi di fronte ad una overpair, tipo QQ o KK. Ennesima giocata “non sense” che premia l’ottimista di turno e mi rimanda a casa a mani vuote.

Online non va meglio, per quel poco che gioco… Ora non mi resta che guardare avanti, verso il prossimo impegno live che sarà la tappa sanremese dell’Italian Poker Tour che si giocherà a fine mese e che mi vedrà nuovamente ai tavoli a difendere i colori del’Asdmiral Official Poker Team. Se la fortuna non vorrà guardare nella mia direzione, la speranza è che almeno la sfortuna -che mi fa perdere continuamente colpi dove parto all’80% di possibilità di vittoria- voglia abbandonarmi. Del resto, seppure possa sembrare che pecchi di presunzione, per quanto ho visto fino ad ora nei live disputati, ho skills per fare bene anche senza l’appoggio della “dea bendata”: mi basterebbe non avere sfortuna e vincere almeno tre coolpi su quattro dove parto al 75% di probabilità.

Lascia il tuo commento

2 thoughts on “Imbarazzante risultato all’Assopokel Live: out al 3° livello con 130 bb… Ma che sfortuna!!!

  1. luca

    mona prima di tutto ti aspettavo! tirapacchi. seconda cosa
    dovevi uscire molto piu lungo a costo di raccogliere poco. ma capisco benissimo

  2. Marco

    Sei stato solo sfortunato, periodi “neri” capitano a tutti, l’importante è non farsi abbattere ed andare avanti 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *