Utility & Consigli

Premessa doverosa: non sono un campione del poker, al quale, anzi, mi sono avvicinato soltanto nella primavera del 2008! Ma la mia esperienza dimostra che in breve, con impegno, umiltà e intelligenza, chiunque può diventare un discreto giocatore di poker on-line, capace di migliorare giorno dopo giorno, e di trarre buoni profitti economici. Basta volerlo!

Giocare a Poker on-line con l’obiettivo di trarne un profitto è la prima regola per essere un player vincente! Purtroppo questo, da solo, non basta per trarne realmente un guadagno costante. Chiunque come me frequenti i tavoli di GiocoDigitale, la prima poker room italiana, si trova di fronte giocatori davvero avventati, che difficilmente potranno diventare a breve dei vincenti, ma anche giocatori inesperti con tanta voglia di imparare e, quindi, tutte le caratteristiche per potere, un giorno, anche vivere soltanto giocando a poker. Questa breve lista di consigli (senza pretese) è indirizzata a quest’ultimi.

Innanzitutto è doveroso giocare in maniera intelligente ed essere consapevoli che, a lungo termine, la componente fortuna, rispetto all’abilità nel fare la giusta giocata e, quindi, nel prevedere che punto possa avere il nostro (o i nostri) avversario, riveste un ruolo secondario.

Se è vero che anche un giocatore pessimo o mediocre può vincere -con la fortuna dalla sua- un bel torneo, è altrettanto vero che questo sarà necessariamente perdente dopo averne giocati 1000.

Quindi, giocare con la testa, non investendo mai in un singolo sit’n go o torneo, più del 2% nei multitable e più del 5% nei single table del proprio bankroll (i soldi nel conto gioco). Se chi gioca da tempo non ha certo bisogno dei miei consigli (anzi potrebbe darmeli) chi si avvicina adesso al poker on-line, a mio parere, considerando che all’inizio si perde per inesperienza, dovrebbe procedere in questo modo:

  1. registrarsi alla scuola di Pokerstrategy (banner sotto)
  2. superare il test e ricevere gratuitamente il capitale iniziale
  3. acquistare “Sit’n go Strategy” di Collin Moshman (in vendita qui la versione in italiano) e leggerlo tutto!!
  4. giocare soltanto se si ha voglia e non farlo mentre si guarda la Tv o si fa qualcos’altro al computer
  5. Evitare tornei e concentrarsi sui sit’n go (è li che si trae il guadagno costante) single table da 9 giocatori dal buy-in non superiore a 2,5 euro e solo dopo qualche mese di gioco provare con i multi-table
  6. giocare un sit’n go alla volta concentrandosi nello studio degli avversari (poi quando si è diventati vincenti e si è acquisita esperienza si possono giocare anche 16 sit’n go contemporaneamente)
  7. non fare mai cash out (prelevare soldi dal conto gioco), ma salire di livello del buy-in proporzionalmente con l’aumentare del bankroll.
  8. Gestire le bad-run (periodi in cui non si vince mai una mano e si subiscono “sculate” di tutti i tipi) meglio di come ho fatto io :-), ovvero diminuendo il ritmo di gioco
  9. Tenere statistiche degli all-in giocati (sul come fare c’è una guida apposita). Questo è importantissimo specie quando si perde, perchè dall’analisi di questa si comprende se si è perso per sfortuna o per aver giocato male.

:cuori :fiori :quadri :picche

1° Passo: iscriversi alla miglior scuola di poker on line

online poker

Clicca sul banner sopra, registrati a Pokerstrategy, segui le brevi e chiare lezioni poi rispondi al quiz. Se superi il test (facilissimo dopo aver seguito le lezioni) riceverai il capitale necessario ad iniziare a giocare real money senza effettuare alcun versamento

GUIDE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.